Blog: Il territorio nella rete

La mediazione digitale dello spazio urbano, tra smart cities e digital commons.

Forum e tavola rotonda sulla cartografia partecipativa e sulla piattaforma ReTer.
21 giugno 2016 H 9:30, Università "La Sapienza", Facoltà di Ingegneria.
Via Eudossiana 18, Roma, Rione Monti.

Iniziativa promossa da ReTer con ArciCrs (Centro per la riforma dello Stato) - Millepiani coworking - Open Data Institute#RomaPirataTransform! Italia - Società di Studi Geografici di FirenzeSocietà geografica italiana - Università degli Studi di Siena, LadestUniversità del Molise - Università di Roma "La Sapienza", Dicea. Comitato scientifico: Cristina Capineri, Carlo Cellamare, Claudio Cerreti, Luciano De Bonis, Giulio De Petra, Massimiliano Tabusi.

Illustrazione

Il Centro per la Riforma dello Stato (CRS) organizza per il 10 marzo a Roma, a partire dalle ore 16 presso la Fondazione Basso, in via della Dogana Vecchia 5, un incontro sulla “Dichiarazione dei diritti in Internet”, elaborata dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati e sottoposta a consultazione pubblica.

Banner: Reti digitali e territorio

Reti digitali e territorio. Come cambia la città tra connettività e collaborazione
Sabato 28/02/2015 ore 15:00, Ex Cartiera Latina, via Appia antica, 42

Nell'ambito del Talk sarà  presentata la piattaforma di cartografia partecipata ReTer
L'incontro sarà  preceduto alle 14:00 da "Re-territorializzare la città". Radio-walkshow a cura di Urban Experience con gli stakeholder di ReTer, condotto da Carlo Infante.

Calendario 2013 a impatto zero & CiclocalendarioCalendari 2013: ottavo anno del calendario a impatto zero e del ciclocalendario scaricabili gratuitamente dal sito ciclofficina.net
Il tema del calendario di quest'anno è "bici nel verde" e le foto sono selezionate dal gruppo "biciclette" di Panoramio e di Flickr. Foto geolocalizzate e tutte rilasciate con licenza Creative Commons.

Schermata SiBook CENel mare dei "colossi" del software proprietario una piccola zattera si muove verso nuovi approdi.
Nell'ambito dell'urbanistica capitolina un gruppo di lungimiranti "piccoli" innovatori, di cui faccio orgogliosamente parte, si adopera per promuovere e sviluppare software libero e aperto, come è logico che sia (o perlomeno dovrebbe essere) in una Pubblica Amministrazione, e come ormai da agosto scorso esplicitamente indicato anche dalla Legge.

Additional information