Felice Zingarelli a MediaMente25 anni dalla personale scoperta del computer e delle tecnologie informatiche. 25 anni dal primo lavoro svolto presso uno studio tecnico come geometra in cui, per velocizzare il lavoro di redazione delle pratiche di condono edilizio, ho scritto i primi software, per effettuare i calcoli, con il linguaggio Basic del Commodore 64.

Una storia cominciata negli anni '80, gli anni dei primi personal computer, del primo Apple Macintosh, dei primi PC IBM e dei loro cloni. Gli anni dei primi home computer che hanno permesso l'alfabetizzazione informatica di massa: il Commodore 64, l'Apple II, l'Atari, il Sinclair, l'Amiga. Computer economici grazie a cui era già possibile realizzare grafica a colori, animazioni, fare musica e trasmettere dati a distanza tramite le linee telefoniche.


È stato in quegli anni che, durante il servizio militare, ho scoperto l'informatica grazie a qualche rivista specializzata del vicino di branda che ha fatto scoccare in me la scintilla. È stato allora che ho capito le grandi possibilità che l'umanità avrebbe avuto in futuro ed è stato allora che ho capito quale sarebbe stato il mio futuro.

Dopo i primi lavori in cui ho utilizzato il computer per lo più come strumento di calcolo e gestione, e grazie anche al passaggio al più potente Amiga 2000, ho cominciato a impastare le note con i colori, a sviluppare le prime animazioni e realizzare i primi lavori di grafica editoriale. Ho cominciato a realizzare ciò che avevo immaginato qualche anno prima: fare la comunicazione con ogni mezzo necessario!

I passaggi principali della mia carriera sono stati la costituzione della Cooperativa Logos Multimedia, un laboratorio di produzione multimediale, di formazione per l'alfabetizzazione informatica e con cui ho partecipato alla costituzione delle prime reti di computer, basate sul sistema delle BBS, anticipando la diffusione di Internet.
Fondamentale poi è stato il passaggio nella "Tiburtina valley" per quanto riguarda la crescita professionale nel campo dell'editoria, lavorando nella comunicazione per le grandi aziende dell'are: Alenia, Alenia Spazio, ELSAG Sistemi Navali, Telespazio.
Successivamente poi il passaggio per il Laboratorio tecnologie per la didattica dell'Università Roma Tre mi ha catapultato nel mondo della formazione e della didattica sperimentando le nuove tecnologie multimediali con la società Lynx srl, leader del settore, con la quale ho provato l'ebrezza di realizzare prodotti indipendenti distribuiti in tutte le edicole italiane, oltre a registrare due servizi televisivi per la trasmissione MediaMente di Rai Due.
A partire dalla Lynx, andando avanti poi autonomamente, è cominciato il percorso di avvicinamento verso la Pubblica Amministrazione.
Con i lavori svolti per vari uffici di Roma Capitale (Piano Regolatore, Dipartimento di Urbanistica, Periferie, Mobilità e Lavoro, Biblioteche di Roma) e per varie aziende partecipate (S.T.A., Atac, Gemma, Risorse RpR) oltre che per la Regione Lazio, ho scoperto il piacere di svolgere un servizio pubblico ed ho maturato l'etico orgoglio di esserne parte integrante.

I lavori seguiti in tutti questi ambiti e i prodotti realizzati sono stati i più disparati: progettazione e sviluppo di software gestionali, siti Internet e sistemi informativi prediligendo tecnologie free software, progettazione e realizzazione di prodotti editoriali (manifesti, locandine, volantini, flyer, libri, fascicoli, brochure, depliant, bigliettini da visita, loghi, giornali, pannelli per mostre, grafica per merchandising, coordinati grafici, calendari, cataloghi, attestati), progettazione, regia e realizzazione di prodotti video (riprese da terra e in volo, montaggio, audio, musiche, videografica, rendering 3D, produzione di DVD, produzione di cortometraggi e mediometraggi documentaristi), oltre a grafica e musiche per spettacoli teatrali, animazioni e montaggio video in tempo reale (Cyber TV), campagne di comunicazione, slide-show per conferenze, convegni, workshop locali, nazionali ed internazionali, grafica animata interattiva, audio, musiche e interfacce grafiche per prodotti multimediali e siti Internet.

Cosa mi aspetto per il futuro? Sono proprio curioso di scoprirlo!

Un ringraziamento doveroso va alle colleghe e i colleghi, ad amiche e amici, ai soci, alle collaboratrici e ai collaboratori, ai consulenti, ai professionisti, a dirigenti e manager con cui ho percorso questi 25 anni e a tutti quelli che incontrerò negli anni che verranno.

Felice Zingarelli

 

Vedi anche


Felix Story

Additional information