Statische sull'uso dei motori di ricercaCome fanno i motori di ricerca a riordinare i loro risultati? Ma soprattutto, come fare a prevalere tra le miriadi di informazioni in rete per far apparire il proprio sito tra i primi posti nei risultati delle ricerche?
Una nuova completa guida al posizionamento nei motori di ricerca nel sito zingarelli.biz spiega l'arte del farsi trovare in rete e si propone di mantenersi aggiornata nel tempo.


L'argomento non è trascurabile da chi possiede un sito o dai Webmaster che ne curano gli aspetti tecnici perché la maggior parte degli utenti raggiungono le informazioni cercandole prevalentemente attraverso i motori di ricerca.
Da qui è nata una vera e propria professione, una specializzazione derivata da quella dei Webmaster: SEO, acronimo di Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca).
Una professione che richiede conoscenze sul funzionamento dei motori di ricerca e delle loro evoluzioni, conoscenze di marketing, oltre ovviamente a conoscenze tecniche sui linguaggi usati per realizzare i siti Web. Un SEO deve costantemente verificare il risultato del proprio lavoro analizzando i risultati delle ricerche e intervenire costantemente per migliorare la posizione e per evitare di essere sopraffatti dalla concorrenza, ma deve anche conoscere la materia trattata dal sito e deve essere in grado di apportare modifiche ai testi. Il SEO deve inoltre consigliare i redattori sugli aggiornamenti dei contenuti affinché tutto concorra a rendere il sito più affidabile, autorevole e popolare agli "occhi" dei ragni (alias spider, software dei motori di ricerca) che popolano la rete.

Approfondimenti


Guida al posizionamento nei Motori di Ricerca

Additional information