Premessa

Quando si parla di accessibilità, e nello specifico parlando di siti Internet, si intende l'uso di ogni mezzo per poter permettere la consultazione delle informazioni a chi, per motivi fisici, è svantaggiato rispetto agli altri.
Per i disabili questo è molto importante, non solo per l'attenzione in quanto tale nei loro confronti, ma per poter avere la possibilità di accedere a questo mezzo per l'informazione, la formazione, il lavoro, la comunicazione e la partecipazione. Questo costituisce una grande opportunità per le persone disabili agevolandone l'integrazione con ovvi vantaggi pratici ma anche psicologici. Inoltre va tenuto presente che questo genere di attenzioni sono rivolte anche a quei problemi che subentrano con l'avanzare dell'età, come la riduzione della vista, riduzione dell'udito, difficoltà di memoria, riduzione di lucidità e destrezza.

L'adeguamento tecnologico per garantire l'accessibilità in realtà rappresenta un vantaggio per tutti gli utenti in quanto migliora la fruizione dei contenuti e, addirittura, costituisce anche un vantaggio in tema di "digital divide" perché i siti così realizzati possono essere consultati senza grossi problemi con connessioni non veloci e con computer considerati obloseti dall'utente medio dei paesi più ricchi e tecnologicamente più evoluti.

I vantaggi nella realizzazione di siti accessibili sono, in ultima istanza, anche di tipo economico perché l'utenza si estende ai disabili (che molto spesso dispongono di accesso a computer e a Internet grazie a finanziamenti specifici o alle strutture di assistenza che rendono disponibile il mezzo) e agli utenti con età avanzata, di numero sempre più ragguardevole, per via dell'aumento dell'età media della popolazione.

La normativa italiana sull'argomento conferma queste considerazioni con la Legge Stanca 4/2004, "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici".

Per poter realizzare un sito accessibile gli elementi principali su cui agire sono le dimensioni del testo, la tipologia di caratteri, il contrasto dei colori, l'organizzazione delle informazioni e la possibilità di leggere i contenuti con gli ausili e le periferiche disponibili.