Oltre a quelli che sono i diritti fondamentali dell'essere umano, tra cui il diritto alla libertà individuale, il diritto alla vita, il diritto all'autodeterminazione, il diritto a un giusto processo, il diritto ad un'esistenza dignitosa, con l'avvento dell'era digitale nasce la necessità di definire le libertà degli individui nell'uso dei nuovi mezzi digitali e di comunicare tramite le reti.
Molto spesso si tratta semplicemente di una declinazione dei diritti umani, o di una loro interpretazione in questo nuovo ambito.
Dell'argomento fanno parte il diritto alla protezione dei dati personali (privacy), la libertà d'informazione e le licenze d'uso che regolamentano le libertà (o le restrizioni) di utilizzo dei software e dei dati.
Tra le organizzazioni più attive nell'ambito dei diritti digitali vanno citate, a livello internazionale, Electronic Frontier Foundation (EFF) e in Italia ALCEI-Electronic Frontiers Italy (acronimo di Associazione per la Libertà nella Comunicazione Elettronica Interattiva).
Attivo anche su questi temi, ma con un approccio più politico, il Partito Pirata.

 

Web Link


Electronic Frontier Foundation (EFF)
ALCEI-Electronic Frontiers Italy
Partito Pirata