Document Freedom Day

28 marzo, Document Freedom Day.
Giornata mondiale sull'accessibilità delle informazioni e di sensibilizzazione sugli Standard Aperti - http://documentfreedom.org

In una giornata come questa non si può fare a meno di pensare a quanto sia indispensabile, per le Pubbliche Amministrazioni, affrontare seriamente il tema del rilascio dei dati, oltre ad affrontare il tema più generale degli standard e dello stesso software libero.

A livello di Amministrazione Centrale a rilento si procede verso questa direzione, sicuramente in ritardo rispetto al contesto Comunitario e mondiale. Alcune regioni timidamente si stanno cominciando a muovere, ma tanta è ancora la strada da fare. 


Alcune domande e risposte per cominciare a conoscere questo tema.

Perché le Amministrazioni Pubbliche dovrebbero rilasciare i propri dati?
Perché la loro produzione è stata finanziata con denaro pubblico e quindi i dati di diritto appartengono a tutti i contribuenti. I dati devono essere accessibili e liberi per permettere a cittadini e organizzazioni di poter lavorare con qualunque software senza favorire nessuna specifica azienda.
Inoltre, rendendo pubblici e disponibili tutti i dati si permette un'accelerazione nella ricerca a maggior beneficio della società stessa, oltre a costituire fattore di crescita per l'economia senza discriminazioni.

Le Amministrazioni Pubbliche dovrebbero rilasciare anche i dati territoriali?
Assolutamente sì, perché la liberalizzazione di tali dati è fondamentale per affrontare temi come la prevenzione e la gestione delle emergenze del territorio, per i quali la risposta di bisogni di informazioni geografiche e georiferite è cruciale. I dati così, potrebbero anche arricchirsi grazie al valore aggiunto dato da informazioni dinamiche e "fresche" fornite da comunità degli stessi cittadini tramite tecnologie "social", e dall'integrazione con informazioni provenienti da altre organizzazioni.

Perché usare software libero?
Perché è un bene comune, è più economico, più trasparente permettendone l'ispezione, quindi anche più sicuro, perché ha minor impatto ambientale permettendo l'allungamento del ciclo di vita dell'hardware.
Ma non solo, il software libero è tale perché permette una serie di libertà tra cui il diritto di accesso alle conoscenze e alle informazioni, la libertà di espressione e la libertà di riuso. Favorisce diritti sociali quali l'inclusione digitale, mettendo al centro del proprio sviluppo le persone e la collettività.

Linux è compatibile con gli altri sistemi?
Linux è in grado di leggere e produrre la maggior parte dei formati più comuni prodotti dagli altri sistemi, ma chi sviluppa deve di continuo rincorrere l'evoluzione dei formati proprietari cercando di dedurne il modo in cui sono stati prodotti.

Perché Linux ha difficoltà a leggere i più recenti formati proprietari?
Perché il modo in cui vengono prodotti questi formati è un segreto gelosamente custodito dalle aziende che li inventano e che non si curano dell'interoperabilità con altri sistemi.

 

Web Link


Document Freedom Day

Additional information